top of page
  • Immagine del redattoreA.I.B.

IL BIBLIODRAMMA: PER UN INCONTRO PROFONDO CON LA PAROLA DI DIO

La specificità metodologica in Italia


Care amiche e cari amici,

con grande gioia condivido con voi l’elaborato per la mia tesi di laurea in Scienze Bibliche e Teologiche (Teologia pratica-comunicazione) nella speranza che qualcosa di questa mia ricerca possa esservi utile. Già dal titolo “Il Bibliodramma: per un incontro profondo con la Parola di Dio” si evince che la finalità di questo lavoro è esprimere la mia profonda convinzione che questa metodologia riesca a facilitare concreti e arricchenti incontri tra la Parola, veicolata dal testo biblico, e ogni singola persona che accetti di lasciarsi interpellare da essa.

Il sottotitolo “La specificità metodologia in Italia” chiarisce i confini del mio lavoro che presenta principalmente la metodologia così come si è consolidata in Italia (finora quasi esclusivamente nella realtà ecclesiale cattolica romana) e questo grazie allo studio e alla sperimentazione continua dello staff dei facilitatori e formatori dell’AIB. Scopo di questa evidenziazione delle peculiarità del metodo messo a punto da A.I.B. risponde anche al bisogno, che sento ormai urgente, di trovare una connotazione specifica e distintiva della metodologia Bibliodrammatica così come è proposta e divulgata dalla nostra Associazione.



Naturalmente è da tenere presente che questo elaborato era destinato ad un auditorio di persone completamente ignare dell’esistenza di tale metodologia o che non ne avevano fatto esperienza pratica e perciò in alcune parti può risultare un po’ troppo verboso per chi invece già conosce il Bibliodramma.

Consiglio perciò di sostare soprattutto sul capitolo UNO che racconta le origini del Bibliodramma e la sua diffusione in Europa per scoprire un po’ di più la storia della metodologia e i suoi sviluppi nel tempo. Sono molto grata per l’occasione di poter condividere con voi questo piccolo lavoro (clicca qui per scaricare la tesi completa), frutto dei miei studi e soprattutto della mia esperienza come facilitatrice: ve lo dono certa che, nella condivisione delle idee, degli sforzi e dei desideri ci è offerta una grande opportunità di crescita personale, comunitaria e sociale, tutto a gloria di Dio.


Con affetto, Frida Cesaretto

513 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page